Escursionismo

Profumo di neve

DURATA
4.30 h
DIFFICOLTÀ
Escursionisti
DISLIVELLO
782 m
DISTANZA
13.1 km

Descrizione

Il percorso si svolge inizialmente lungo l’ex strada militare, ora forestale, che serpeggia tra il fitto bosco di conifere che caratterizza il versante di mezzogiorno del massiccio. Transitando dapprima nei pressi della Casara Vecchia, raggiunge l’altopiano della Busa accedendovi attraverso la depressione che divide il monte Cimetta dal promontorio dove è situata la croce. Aggira quindi in senso antiorario la conca della Busa toccando la cima del Rione e scende lungo il versante occidentale fino a malga Davanti e il vicino parcheggio, da cui inizia la discesa imboccando la scorciatoia della carrozzabile che porta a contrà Rossi (segnavia 422).
 

Periodo ottimale
L’itinerario è l’ideale per un trekking con le racchette da neve. L’inverno offre emozioni inconsuete, ma in sicurezza, data la relativa facilità tecnica del tracciato. In qualsiasi stagione rappresenta un percorso di facile accesso anche per i meno allenati, che potranno a piacimento accorciare il tragitto a seconda del tempo e delle forze disponibili.
 

Come arrivare alla partenza
Contrà Cerbaro è raggiungibile dall’abitato di Schio risalendo la provinciale 65 che conduce alla frazione di Bosco di Tretto. Qui giunti si devia a sinistra seguendo la strada di collegamento con S. Caterina. Sul finire della salita si stacca sulla destra in lieve pendenza la carrareccia su cui corre il primo tratto dell’itinerario. E’ possibile lasciare l’automezzo presso il vicino parcheggio comunale.
 

Correlati

Escursionismo
Sulle orme del camoscio

Dal Colletto Piccolo di Velo alla vetta del Priaforà per...

Escursionismo
Il giro delle malghe

Dal Cerbaro al Rione per il versante di malga Pianeti.